MENU

cell. 339 8560940

antonio.miscia@gmail.com

Analisi personale

Salve

Sono una ragazza di 23 anni

All’età di 19 anni,guardando un programma televisivo,vidi un esorcismo.La mia reazione fu nausea e diarrea(scusi il termine).Da quel giorno,ho avuto la convinzione di essere indemoniata PERCHÉ dall essere una ragazza piena di vita e di positività  avevo il pensiero fisso di uccidere i miei genitori.Sono stata per ub anno in ub letto e la mente viaggiava così tanto da non fermarsi mai e pensare sempre al peggio.Ad oggi mi sento cattiva se mi voglio bene e cerco di andare avanti e la paura di cadere di nuovo è grandissima,per questo non riesco ad andate avanti.Se lo facessi mi sentirei cattiva perché per me volermi bene o salvarmi da alcune situazuoni significa non avere le palle ed essete cattivi.Ho una continua sfida dentro di me.Sono seguita da ubo specialista,ho avuto miglioramenti ma non del tutto,vist9 che ho certe convinzioni.Se faccio ciò che mi fa stare bene mi dico che è facile così che non è giusto ma é sbagliato.Cosa posso fare?

      Antonio Dott. Miscia

      Salve, se è seguita da uno specialista di fiducia con il quale sta intraprendendo un percorso di profonda consapevolezza di sé, non le resta che proseguire fintantoché la sua personalità non si sia equilibrata nelle sue componenti. il suo Io non si sia rinforzato, come pure la sua autostima e il senso del proprio valore. Nel suo caso, data anche la giovane età, deve essere valutato con attenzione il ricorso a presidi farmacologici. La saluto cordialmente.