MENU

cell. 339 8560940

antonio.miscia@gmail.com

Ansia e attacchi di panico

Buongiorno, cerco di essere breve, dal 2010 prendo sereupin per attacchi di panico e ansia, a dicembre 2016 ho iniziato con tremori, insonnia, ansia e forte dimagrimento, la psichiatra mo ha sostituito con sertralina fino ad aprile ma peggiorano, ad aprile mi ha sostituito con fevarin sempre peggio e dimagrita di 12 kg. Ad agosto ha deciso di sospendere la terapia in sole tre settimane, dopo queste settimane ho ricominciato con fortissimi attacchi di panico giornalmente anche più volte. Al momento prendo lexotan 10+10+10 e faccio psicoterapia. La cosa che mi preoccupa è se sono tornata alla situazione prima della cura o semplicemente ho smesso la cura velocemente quindi devo dare il tempo al mio corpo di abituarsi.Grazie mille. Vi prego aiutatemi a capire

      Antonio Dott. Miscia

      Salve, dopo tre settimane non si può più parlare di astinenza, ma i sintomi che lei accusa sono derivati dalla sua personalità di base. A questo punto, se con lo psicoterapeuta esiste un rapporto di fiducia, continui il suo percorso e noterà come il suo Io si rinforzerà progressivamente attraverso il processo di conoscenza, creando un consolidamento della sua autostima ed un aumento del suo benessere esistenziale globale. Per quanto riguarda il Lexotan sarebbe importante un uso saltuario e non continuativo, per evitare  dipendenza fisica, psicologica e fenomeni di tolleranza cioè la necessità di aumentare la dose per avere il solito effetto. Anche associare un trattamento ipnotico, in casi come il suo, se i suoi  indici di ipnotizzabilità sono adeguati, potrebbe esserle essere di aiuto. La saluto cordialmente.