MENU

cell. 339 8560940

antonio.miscia@gmail.com

ansia e attacchi di panico

Buonasera dottore…sono una ragazza di 34 anni…in passato ebbi degli attacchi di panico forti dopo degli eventi forti tra cui incidenti…usai cipralex ma lo psicanalista non mi fece sedute comportamentali…semplici dialoghi sterili…aveva più di 80 anni…per cui dopo la fine della breve cura solo farmacologica ho interrotto tutto…stavo  bene…a distanza di altri anni dopo dei ricoveri pesanti ed incerti…sono tornati…meno forti…ma non riesco più a guidare sola…ad allontanarmi fuori città.. e sono bandire strade interne…di campagna…tangenziali ecc…sto seguendo da poco delle sedute senza l’uso di farmaci ma a volte mi manca il coraggio…o mentre ci provo un attacco mi blocca e torno indietro…vorrei solo tornare forte autonoma e senza paura come un anno fa…lei che mi consiglia? Grazie mille.

      Antonio Dott. Miscia

      Salve, se il rapporto con l’attuale terapeuta è solido e improntato alla fiducia, è importante continuare la terapia a lungo, fintantoché la problematica sarà risolta senza l’aiuto di farmaci, ma solo avvalendosi di un percorso di conoscenza di sé, che sia veramente in grado di portarla a ad un processo  evolutivo, attraverso la presa di coscienza di tematiche profonde e la disamina accurata dei primi rapporti con le figure di riferimento del suo passato remoto. Il materiale, fatto emergere dall’inconscio ed elaborato, potrà veramente dare una svolta alla sua esistenza in modo significativo, facendo svanire i sintomi agorafobici che parassitano la sua vita, rinforzando il suo io, la percezione del suo valore, e dando forza alle sue spinte autonomizzanti. La saluto cordialmente