MENU

cell. 339 8560940

antonio.miscia@gmail.com

Cartone animato

Buonasera dottore, vorrei chiedere consiglio per capire di più su una mia amica.

Da un po di tempo presenta sintomi che corrispondono più o meno a quelli di un attacco psicotico,almeno da quello che so mi perdoni se sbaglio. Ha smesso di andare a scuola da un paio di mesi per via dell’ansia che questa gli provocava, ha episodi di binge, a volte è molto confusa (non riesce a capire quello che deve fare o se gli dici il nome di qualcosa lei non capisce subito), le cade tutto di mano, è nervosa ed ha dei tic assurdi. Da circa due settimane si è fissata con un particolare personaggio di un cartone animato e da poco ha cominciato a vestirsi come farebbe quest’ultimo dicendo anche di dover cambiare nome. Ha degli impulsi violenti contro se stessa, quando riesce ad andare a dormire presto mi racconta che si sveglia 3-4 volte e si sveglia poi molto presto e poi non sopporta le persone, ma le piace molto uscire. Le chiedo aiuto per capire un po meglio cosa potrebbe avere e di conseguenza potrei sapere come comportarmi. La ringrazio molto.

      Antonio Dott. Miscia

      Salve, dalle modalità con cui lei espone la situazione della sua amica sembra che ci si trovi di fronte ad uno spettro di personalità borderline con caratteristiche di teatralità e manifestazioni psicopatologiche polimorfe. Nel caso in cui la sua amica senta la necessità di lenire le sue sofferenze e di dare omogeneità alla sua vita psichica, è evidente che va affidato ad uno specialista il compito di svolgere un lavoro profondo, mentre, da parte sua, accoglienza, comprensione e disponibilità sono i requisiti che potranno fornire un prezioso elemento, anche se parziale, a soccorrere le esigenze di una persona che chiede inconsciamente un aiuto per affrontare difficoltà non trascurabili.