MENU

cell. 339 8560940

antonio.miscia@gmail.com

Dubbi assillanti che non mi fanno vivere

Gentile dottore sono un ragazzo di 27anni ho sempre amato le donne fino a poco tempo fa non avevo alcun problema ne si.erezione ne di libido. Il mio incubo inizia in estate.. accompagnai mia sorella da una cartomante che le disse che ci sarebbe stato un gay e ina malattia in famiglia. Io ovviamente essendo un eterno ipocondriaco mi.sono fatto prendere dal panico mi.prese una morsa allo.stomaco. da li non riesco a togliere quelle.parole dalla mia testa. Ho sempre avuto una normale vita sessuale fino a 1 anno fa in palestra mi.eccitavo anche solo guardando una donna ora no. In.estate ho avuto una storia con.una ragazza che mi trasmetteva molto fisicamente e nn potevo avvicinarmi che mi eccitava.. ora mi chiedo sono diventato omosessuale di punto in. Bianco? Oppure si instaurato qualche meccanismo a causa si quell evento con la cartomante? Inoltre si creano pensieri e immagini assurde. Ho abusato molto del porno ora mi.eccita pochissimo.. invece mi eccita di piu chattare in modo spinto cn le donne su siti di incontri e chat online. Mi scuso per la domanda alquanto strana cordiali saluti

      Antonio Dott. Miscia

      Salve, le parole della cartomante sono entrate nella sua psiche con modalità persecutorie, innescando un loop ossessivo che ha condizionato e sta condizionando i suoi pensieri. E’ semplicemente un evento che ha riattivato meccanismi psichici già presenti nella sua mente, che era anche precedentemente parassitata da idee intrusive, le quali, in seguito alle parole  della cartomante, si sono riattivate prendendo il percorso riguardante il dubbio sulla sua omosessualità , che, però con essa non ha niente da spartire. Tuttavia le suggerisco, utilizzando in modo proficuo l’episodio di cui mi ha parlato e le sue conseguenze, di intraprendere un percorso che le consenta di fare luce all’interno della sua psiche, portando in superficie dinamiche e conflitti arcaici, favorendo un processo di conoscenza di sé che potrà esserle di grande aiuto per la sua vita futura. Un cordiale saluto.