MENU

cell. 339 8560940

antonio.miscia@gmail.com - Aperto Luglio e Agosto

angoscia esistenziale

salve di nuovo dott miscia…sono a\….sono davvero disperata poichè mi sono convinta che dall’angoscia esistenziale non si esce……preciso ho 43 anni ho lavorato poco nella mia vita sono cresciuta nella bambagia..sono diplomata non ho continuato l’università,poichè per mè…lo studio e la scuola sono stati un supplizio visto che son stata vittima di bullismo….questo ha generato in me insicurezza paura del nuovo del futuro…..sono sempre stata quasi sempre una rinunciataria…..a lanciarmi in esperienze che mi portassero lontano da casa..ho sofferto dall eta di 19anni di attacchi di panico…poi a 24 anni di dispercezione corporea,sono stata per sedici anni in cura da una psichiatra che mi aveva dato per gli attacchi di panico il sereupin da prendere mattina e sera il tavororo,poi dopo la morte di mia madre nel 2009mi era cascato letteralmente il mondo addosso…..sono stata malissimo col cortisolo alto..e il metabolismo che si era arrestato….e di nuovo attacchi di panico e da allora sono in cura da uno psicoterapeuta che per aggiustare il dosaggio del sereupin e dell’alprazolam…premetto che la paschiatra mi aveva anche prescritto il frontal mi aveva detto di rivolgermi ad uno psichiatra nuovo non più quella di prima che mi aveva abbandonata……come le dicevo sono tre mesi che dapprima avevo tremori insonnia cardiopalmo…paura..diciamo terrore dalla mattina alla sera….UN ANGOSCIA TREMENDA…POI LO PSICHIATRA MI HA DETTO DI ASSUMERE 2 COMPRESSSE DI SEREUPIN AL MATTINO VERSO LE 3 DIECI GOCCE DI ALPRAZOLAM E PER DORMIRE MA ANCHE PER ESSERE PIù CALMA LA QUIETAPINA…1PASTIGLIA….E MI HA PARLATO DI ANGOSCIA ESISTENZIALE…..IO COMUNQUE ESSENDO INTELLIGENTE MI SONO DOCUMENTATA SU QUESTO DISTURBO….MA NON CI SONO PER NULLA RASSICURAZIONI SULLA GUARIGIONE DA QUESTO STATO CHE TI ROVINA IN TUTTI I SENSI L’ESISTENZA,ANDAVO IN PALESTRA E NON CI VADO PIù FACEVO TEATRO E NEANCHE,MI CURAVO USCIVO,ADESSO HO TERRORE AD ANDARE IN GIRO DA SOLA,MA ANCHE SE VIENE QUALCUNO CON Mè…SPECIE SE NON è FIDATO…HO SEMPRE AVUTO TANTE CONOSCENZE AMICI VERI QUASI NESSUNO,ANCHE CON I FARMACI HO SEMPRE ANGOSCIA..UN Pò MENO DI PRIMA SICURAMENTE…NON RIESCO A NON FUMARE…ANCHE SE FUMO MENO IL CAFFè NON LO STò QUASI ASSUMENDO PIù PERCHè NE HO ESAGERATO….INSOMMA HO SEMPRE L’IMPRESSSIONE CHE QUALCOSA DI CATASTROFICO MI STà SUCCEDENDO…QUALCHE VOLTA HO SOLO PENSATO CHE IL SUICIDIO POTREBBE ESSERE UNA RISOLUZIONE MA IN REALTà HO IL TERRORE DI MORIRE…..COMUNQUE SONO IN UNO STATO PIETOSO NON FACCIO PIù LE MANSIONI CHE FACEVO HO PAURA STò SEMPRE O QUASI IN CASA…INVECE DOVREI COSTRUIRMI UNA ROUTINE MA NON CI RIESCO…..LA SUPPLICO MI AIUTI…CREDO COMUNQUE DI AVERE UN FONDO DI DEPRESSSIONE E DI DISTIMIA
Salve se ha trovato uno psicoterapeuta di fiducia continui con lui il percorso, e i farmaci , man mano che l’evoluzione procede verranno gradualmente dismessi, il suo problema non è l’angocia esistenziale ma un quadro fobico ossessivo con ansia generalizzata. La saluto cordialmente.Climacofobia

      Antonio Dott. Miscia

      Salve, la fobia in questione è legata ad un oggetto simbolico sessuale, la cui natura originaria e il momento in cui si è formato, possono essere soltanto scoperti attraverso un’analisi dell’inconscio, cosa che potrà fare con un lavoro psicoterapeutico adeguato, che le potrà anche fornire , oltre ad una conoscenza di sè, anche un rinforzo dell’io, ed una riduzione delle censure interne, il che le permetterà di integrare le sue pulsioni, facendole emergere e liberandone le loro accezioni originarie, in termini di significato.
      Che disturbo ho?
      Salve sono un ragazzo di 19 anni le scrivo perché non sono soddisfatti della mia vita.Sin da piccolo ho fatto fatica a socializzare e ho avuto interessi differenti e ristretti dai miei coetanei.Nell’adolescenza poi ho cercato di trovare sempre di trovare un amico fidato e sono rimasto sempre ai margini nelle comitive.Inoltre è subentrata l’ansia nell’uscire fuori di casa,intraprendere relazioni durature e serene con gli altri;praticamente vivo di nascosto per paura di essere giudicato.Volevo un suo parere,la ringrazio in anticipo.